Cambiano i massimali minimi di legge per RCA e Natanti

A partire da ieri, 11 Giugno 2017, i massimali minimi per l’ RC Auto e Natanti sono stati aggiornati come previsto dal Dlgs. 198 del 6 Novembre 2007 e recepito dall’Art.128 del Codice delle Assicurazioni Private.

L’ Art.128 prevede un adeguamento automatico dei massimali ogni cinque anni, agganciato alla variazione percentuale indicata dall’IPCA (Indice europeo dei prezzi al consumo).

L’aumento sarà ufficializzato con un provvedimento del Ministro dello sviluppo economico da pubblicare in Gazzetta Ufficiale.

I massimali minimi saranno i seguenti :

  • Caso di danni alle persone, l’importo minimo è pari a 6.070.000 euro per sinistro, indipendentemente dal numero delle vittime;
  • Caso di danni alle cose, l’importo minimo è pari a 1.220.000 euro per sinistro, indipendentemente dal numero delle vittime e delle cose danneggiate.

L’applicazione dei nuovi importi è avvenuto a partire dalle ore 24.00 del giorno 11 Giugno 2017 automaticamente per effetto di legge.

A partire da tale data, quindi,  a tutti i contratti con coperture inferiori saranno riconosciuti i nuovi importi minimi dei massimali RC Auto e Natanti, indifferentemente da quanto indicato in polizza.